Ojamajo Doremi




Informazioni Generali


Titolo Originale : Ojamajo Doremi
Titolo Italiano : Magica Doremì
Catena di diffusione in Giappone : TV Asahi
Catena di diffusione in Italia : Italia 1
Numero di episodi: 51 + Speciale
Film : Nessuno
Trasmesso in Giappone : 7/2/1999 - 30/01/2000
Trasmesso in Italia : 2002
Studio : Toei Animation

Storia


La prima serie, andata in onda per la prima volta in Giappone sulla TV Asahi, è prodotta come le altre da Toei Animation e si intitola "Ojamajo Doremi" (in italia "Magica Doremi"). Questa è la storia di tre ragazzine di 8 anni: Doremi Harukaze( il cui cognome in italiano si traduce vento di primavera), Hazuki Fujiwara (Melody), la sua migliore amica, e Aiko Senoo (Simphony), che si trasferisce dal 3 episodio nella città delle altre due con il padre divorziato(in seguito si unirà anche Onpu Segawa (Lullaby), ma solo a metà serie).
Doremi, una bambina un pò pasticciona ed affanata lettrice di libri di magia, un giorno entra in un negozio di articoli magici chiamato Makihatayama Rika's Maho-Do( negozio di magia di Rika Makihatayama) ed urla in faccia alla proprietaria, MajoRika, presupponendo che lei fosse una strega, proprio la parola "strega", al che la stessa si trasforma in una raganella. Da questo momento in poi Doremi diventa un' Ojamajo, ossia un'apprendista strega, per poter ritrasformare la ranocchia in una strega in carne e ossa. La parola Ojamajo non è una parola giapponese ma è stata scherzosamente inventata da "Raganella"( chiamata così da Doremi). In giapponese "majo" significa strega mentre la perola "jama" vuol dire fastidiosa, noiosa, basta aggiungere una "o" iniziale ed il gioco è fatto, otteniamo "Ojamajo".
Nella quarta puntata anche Hazuki e Aiko(avendo scoperto che Doremi è una strega apprendista) diventano Ojamajo perchè Doremi temeva di diventare anche lei una raganella. Dopo aver superato la prova del 9 livello per diventare streghe, alle tre amiche vengono date le rispettive fatine guida: Dodo per Doremi, Rere (Mimi) per Hazuki e Mimi (Fifi) per Aiko; anche raganella, come tutte le streghe ha una fatina di nome Lala.
In questa serie le Ojamajo vengono nominate dalla Regina delle Streghe, MajoJooh, "streghe sentinelle" perchè pure di cuore; il loro compito, consisterà nel catturare le "figure oscure" sparse per il mondo, ed intrappolarle nel magico computer in cui è imprigionato Ojajide (in italiano Alexander) un indovino del mondo dei maghi, tramutato in un esserino giallo dai suoi simili, per aver rubato e perso le oscure figure.
Come già detto, negli episodi successivi si unisce al trio Ojamajo anche Lullaby, una strega apprendista di MajoRuka, eterna rivale di Raganella a cui ruba il negozio, facendo un abile concorrenza e costringendo le Ojamajo ad usare un vecchio furgone abbandonato con il quale non riusciranno purtroppo a fare grandi affari. Un giorno però i talismani venduti da MajoRuka hanno l'effetto opposto a quello che dovrebbe, inizia cioè a portare sfortuna. I clienti così si rivolgono a Raganella suscitando lo sdegno della strega avversaria per la loro ingratitudine, che così ritorna nel mondo delle streghe cedendo il negozio a Majorika. Onpu intanto si unisce alle ojamajo ma un giorno però nel negozio Reika (l'acerrima nemica e compagna di classe di Doremi) e un gruppo di altre persone, scoprono le Ojamajo mentre queste fanno ritorno dal mondo delle streghe, perciò Onpu, per evitare che lei e le sue amiche vengano trasformate in ranocchie, cancella la memoria alle persone presenti; questa magia è però proibita così viene condannata ad un lungo sonno di 100 anni. Le ojamajo, però, non accettano questa pena e in cambio dei loro poteri di streghe, risvegliano l'amica addormentata con il cerchio magico.